Moovit è un’app per il trasporto locale che deve il suo successo al crowdsourcing. E’ scaricabile gratuitamente in 35 lingue diverse per Android, Apple e WindowsPhone e ha permesso a tantissimi pendolari e turisti di raggiungere senza difficoltà la propria meta. Come? Grazie al potere della sua community internazionale!

percorsi suggeritiUna volta installata sul nostro smartphone l’app ci farà da assistente personale durante tutto il viaggio: dopo aver scelto la destinazione verranno mostrati i percorsi alternativi, quali mezzi prendere, per quante fermate e una stima del tempo totale di viaggio. L’applicazione, grazie al sistema GPS, avvisa l’utente con una notifica quando è il momento di scendere.
Tramite questa tecnologia, inoltre, ognuno può fornire in modo anonimo  informazioni sulla puntualità del mezzo su cui è salito (metro, autobus, treno…), sul traffico, sul livello di pulizia della carrozza, sullo stato della fermata o sulla presenza di particolari servizi come il wi-fi.

Una funzione molto utile (disponibile solo per i dispositivi Android) è la possibilità di utilizzare il widget di Moovit. Questo permette di vedere gli orari delle fermate impostate come “preferiti” , senza accedere all’applicazione, rendendo il tutto molto semplice e veloce.

Il vero punto di forza dell’applicazione, però, è la combinazione tra i dati forniti direttamente dalle società di trasporto pubblico locale e le segnalazioni della community di utenti. La folla di viaggiatori, infatti, è molto attiva e ha permesso di coprire circa 500 città in tutto il mondo.

moovit infograficaIn Italia è presente da circa due anni ma il boom è esploso in questi ultimi mesi, dopo che Moovit ha ricevuto un consistente finanziamento per lo sviluppo nel nostro Paese. Ciò ha permesso all’Italia di diventare il quarto paese a livello mondiale per numero di utilizzatori dell’app e primo in Europa.

Gli sviluppatori dell’app hanno in mente di implementare ulteriori funzioni: ad esempio, la possibilità di comprare i biglietti e di poter pianificare il viaggio anche con i mezzi di trasporto privato come i taxi e il car-sharing.

Alex Torres, CEO e Co-founder di Moovit dichiara in un intervista a Wired.it che

La nostra idea è che all’interno di Moovit puoi organizzarti l’intero viaggio con mezzi diversi per raggiungere qualsiasi destinazione.

Per ora non è previsto alcun tipo di guadagno ma l’app non ne ha bisogno, grazie ai numerosi finanziamenti ricevuti. Non si esclude che possa iniziare a monetizzare con l’implementazione della funzione per l’acquisto dei biglietti.

La community sarà sempre il punto principale per lo sviluppo dell’app. Molte idee per lo sviluppo delle nuove funzioni, infatti, arrivano direttamente dagli utilizzatori della piattaforma. E’ presente un forum in cui è possibile dare dei suggerimenti o richiedere assistenza. E’ importante sottolineare, inoltre, che l’azienda ha molta cura nei confronti dei suoi utenti: sia sul forum che sulla pagina Facebook è molto attiva e cerca di aiutare gli utilizzatori in difficoltà.

 

Fonti: